Categoria
Pittura

FEDERICO ARCURI

 

Nato a Vlaardingen (Olanda) nel 1963

Federico Arcuri si muove attraverso differenti stili e necessarie contaminazioni partendo la sua ricerca dall’illustrazione per passare all’Art director e alla pittura figurativa. Nelle opere su tela esplora mondi in bianco e nero, fatti di gesso, carta, scritte a plotter e segni graffianti. I suoi soggetti sono paesaggi metropolitani, solitudini underground o l’immaginario filmico di frames cinematografici. Arcuri è un artista in costante movimento slittando energeticamente il suo pensiero che risiede sotto il segno dell’erranza e della falsa apparenza.

 

 

FORMAZIONE

1989 Diploma di Laurea in Illustrazione

English Version

Federico Arcuri crosses various styles and necessary contaminations as his artistic quest involves a range of genres from illustration to art direction and figurative painting. In his works on canvas he explores worlds in white and black, made in chalk, paper, plotter writing and biting signs. His themes are metropolitan landscapes, underground solitudes or cinema frames. Arcuri is an artist who is constantly on the move, placing his thought under the sign of movement and false appearance.

 

 EDUCATION

BA Degree in Illustration, Istituto Europeo di Design di Milano, Italia

MOSTRE PERSONALI | SOLO EXHIBITIONS

MOSTRE PERSONALI | SOLO EXHIBITIONS

 

2011

L’uomo della folla, spazio NEXT di Via Margutta, Roma a cura di / curated by Art Room Project

Aspettando Lupin, Paola Rescio Gallery, Milano, a cura di / curated by Martina Cavallarin

2010

Tracks from diary Gaya Art Space, Bali (Indonesia), a cura di / curated by Martina Cavallarin Pellicolare scatolabianca project room @ Galleria delle Cornici, Venezia, a cura di / curated by Martina Cavallarin

Frame di viaggio Galleria La Bussola, Cosenza, a cura di / curated by Martina

2009

Esplorazioni in bianco e nero Banca Leonardo Art Space, Roma

MOSTRE COLLETTIVE SELEZIONATE | SELECTED GROUP EXHIBITIONS

2011

Noi credevamo – il 861 nel 2011 – Complesso dei Dioscuri al Quirinale, Roma, a cura di / curated by Agostino Bagnato

La casa di Ulisse – “la mia sedia preferita” Fabbrica del Vapore, Milano

Comitato Fiori di Lavanda – asta benefica – Christie’s Palazzo Clerici, Milano

Le cose hanno il potere che tu gli dai, Spazio Thetis, Arsenale Novissimo Venezia a cura / curated by Alice Andreoli e Giulia Pasdera

PesaRottAma, Piazzale Collenuccio e Cortile di Palazzo Ricci, Pesaro

2010

EcoBrain – Ecomondo, Rimini

Pilot On a truck-to-rent, Berlin (Germany), a cura di Marco Pezzotta | scatolabianca

The Goldberg’s Variations 2 Mya Lurgo Gallery, Lugano, a cura di / curated by Martina Cavallarin

2009

Il bello che fa bene Acquario Civico, Milano

Viaggi, Scoperte, Ritorni, Galleria La Bussola, Cosenza

Imprimatur 3 – The Goldberg’s Variations 91mQ, Berlin (Germany), a cura di / curated by Martina Cavallarin

Imprimatur 2 Incubatore di Sant’Elena, Venezia, a cura di / curated by Martina Cavallarin

Target with seven faces Galleria Emmeotto, Roma, a cura di / curated by Martina Cavallarin Imprimatur 1 lo.spazio, Milano, a cura di / curated by Martina Cavallarin

2008

l’Appartamento Romano Studio Vivo, Roma

PREMI / PRIZE

2009

Celeste Prize

Premio Terna 02

Festival delle lettere – buste dipinte

2008

Premio Celeste

Premio Terna 01